Sabato soleggiato e mite.

Domenica forte instabilità, calo termico.

Ecco la vera aria nord-africana: in arrivo la notte più calda del 2015

Ci apprestiamo ad annunciare l'arrivo di un'intensa avvezione d'aria calda nord-africana, quella vera, reale, non percepita. Sarà accompagnata da forti venti meridionali.  Adesso eccoci già pronti a leggere commenti del tipo: "ancora caldo?". Saranno i media padano-centrici, sarà l'estate realmente calda del centro-nord Italia, sarà che le temperature pienamente estive di agosto e soprattutto della seconda metà di luglio non ci hanno lasciato tregua, ma sentir parlare di un'estate caratterizzata da temperature estreme, sensibilmente al di sopra delle medie climatiche anche in Sicilia, dati alla mano (secondo le rilevazioni e le elaborazioni a cura del Servizio Agrometeorologico Siciliano), è palesemente imbarazzante. L'unico eccesso, semmai, ripetiamo, è stato rappresentato dalla costanza del caldo normale per il periodo, la perseveranza dell'anticiclone nord-africano sull'Europa centrale. Ma sul fronte delle temperature, sia minime che massime, i picchi degni di nota sono stati davvero pochi. Ma quando giungerà davvero il caldo e quanto durerà?

Ebbene, l'arrivo dell'aria nord-africana è ormai imminente ed investirà la nostra regione nel corso della giornata di venerdì, sospinta da forti correnti meridionali. Il rialzo termico sarà mediamente quantificabile in 6-7 °C rispetto ai valori odierni. Come più volte abbiamo avuto modo di ribadire, le ondate di caldo più intense in Sicilia, ed in particolare sulle province settentrionali, sono caratterizzate dalla presenza dei venti di Scirocco, corresponsabile - ahinoi - dei fin qui assenti incendi stagionali. Purtroppo sarà questo il caso. Ci attende, dunque, la notte più calda del 2015, quella tra venerdì e sabato, con valori addirittura abbondantemente sopra i 30 °C sulle aree settentrionali, punte di 35-36 °C nel Palermitano e sul settore tirrenico. Stiamo facendo riferimento a valori minimi, quelli che si registrano nelle ore più fredde del giorno, ovvero all'alba. Altro che i 28 °C padani! Ecco il vero caldo. Fortunatamente, però, l'alito nord-africano avrà vita breve. Già nel corso della serata di sabato i venti di Scirocco cesseranno: dopo il caldo torrido il prezzo da pagare sarà però un forte rialzo dell'umidità relativa, dunque temporanee condizioni di marcato disagio fisico per afa. Domenica il caldo resisterà solo tra Catanese e Siracusano, sarà già un ricordo sul nord Sicilia. Tra lunedì e martedì temperature autunnali (in calo di oltre 10 °C) su tutta l'Isola, per l'avvento di aria fresca dal nord Europa. 

Fonte dati www.sias.regione.sicilia.it

Vincenzo Insinga

AddThis Social Bookmark Button

Temporali live

Fulminazioni live meteo

Sat Visible

Satellite visibile

Sat Infrared

Satellite infrarosso

Estofex Allerta

Fulminazioni live meteo

 
Vai all'inizio della pagina