Sabato soleggiato e mite.

Domenica forte instabilità, calo termico.

IL PUNTO DI INSINGA: le previsioni fino a dicembre!

Come anticipato nel precedente approfondimento, sarà il nord Sicilia a ricevere complessivamente i maggiori apporti di pioggia dell'episodio. Chi fosse poco interessato all'evoluzione atmosferica prevista nel dettaglio ha la possibilità di consultare la sintesi riportata a fine articolo. Sono già importanti i quantitativi pluviometrici caduti nelle ultime ore, con il transito del primo ciclone mediterraneo: valori compresi tra i 50 mm di Trapanese (Calatafimi, Erice) e Palermitano (Palermo e Altofonte) e i 100 mm di Messina (99 mm la stazione SIAS), passando per i 50-80 tra Madonie e Nebrodi (Tusa 49 mm, Mistretta 67 mm, Caronia Pomiere 84 mm). Notevoli i disagi, gli allagamenti; situazione critica a Capo d'Orlando per l'esondazione di un torrente. La pessima notiza è che, prima dell'arrivo dell'alta pressione che ci regalerà una settimana - la prossima - all'insegna di tempo stabile e soleggiato, nelle prossime ore giungerà un secondo vortice di bassa pressione, più profondo del precedente che, unitamente a venti molto forti e possibili mareggiate entro domani sera sulle coste tirreniche, porterà in sostanza tra stasera e le prime ore di sabato (dunque in poco più di 24 ore) un autentico "raddoppio" dei quantitativi di pioggia caduti nelle ultime ore. 

La giornata odierna, infatti, è caratterizzata dall'avvicinamento di un nuovo ciclone dal Tirreno; nella sua prima parte le precipitazioni, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, si concentreranno sulle aree meridionali. Ma attenzione, perchè dalla sera, ad iniziare da Trapanese e Palermitano, le aree del nord Sicilia già "dissestate" dalle recenti piogge, torneranno ad essere bersagliate da rovesci, temporali e grandinate. Il clou del maltempo è previsto per domani sera, allorquando, con lo spostamento del centro di bassa pressione sullo Ionio, a sud della Puglia, tese correnti nord-occidentali, provenienti dunque dal Tirreno, investiranno in pieno gran parte del Palermitano e tutto il Messinese. Le precipitazioni assumeranno carattere intermittente, ma risulteranno piuttosto frequenti ed intense, accompagnate da venti molto forti di Maestrale, quasi sempre da grandinate. Da segnalare un considerevole abbassamento delle temperature che si porteranno su valori pienamente invernali; l'aria fredda proveniente dal nord Europa apporterà le prime nevicate stagionali fino a quote relativamente basse (intorno ai 1300 m di altitudine) su Nebrodi e Madonie e naturalmente sul versante settentrionale dell'Etna. Come previsto, nei precedenti bollettini, scarse o del tutto assenti le precipitazioni sull'estremo settore orientale, in particolare lungo la fascia ionica tra Catanese e Siracusano, che si troverà sottovento e dunque in piena ombra pluviometrica, per la presenza dell'Appennino siculo.

Dunque, sintetizzando:

- PIU' DI 100 MM SUL NORD SICILIA: massima attenzione per rischio smottamenti e straripamento torrenti sulle aree settentrionali e ci riferiamo in particolare all'intervallo che va da stasera alle prime ore di sabato sulle aree settentrionali, con picco pluviometrico previsto per la serata di venerdì su gran parte di Palermitano e tutto il Messinese, dove è concreta la possibilità di raddoppiare i già elevati quantitativi di pioggia caduti da inizio episodio: dunque si andrà anche ben oltre i 100 mm; nessun problema sul settore ionico.

- FORTE CALO TERMICO OVUNQUE, con temperature invernali su tutta l'Isola, tra le prime ore di venerdì e il weekend;

- FORTE MAESTRALE, con raffiche di 70 km/h nelle prime ore di sabato tra Messinese e Catanese;

- venerdì ABBONDANTI NEVICATE (oltre mezzo metro) su Nebrodi e Madonie a partire dai 1300 m di quota;

- dopo le residue e decisamente più attenuate piogge del weekend sul Messinese, da lunedì rimonterà l'alta pressione ed aprirà una duratura fase di TEMPO stabile e SOLEGGIATO che ci accompagnerà - nell'intero territorio regionale - per l'intera settimana. Cesseranno, dunque, venti e precipitazioni. Farà un pò di freddo nelle ore notturne (all'alba e dopo il tramonto) ma le temperature massime, quelle delle ore centrali del giorno, risulteranno piuttosto gradevoli e graduamente si riporteranno su valori decisamente superiori alle medie climatiche del periodo.

Le stime del nostro modello circa le ingenti precipitazioni (diffusamente intorno ai 50 mm) previste sul nord Sicilia.

 

Vincenzo Insinga

AddThis Social Bookmark Button

Temporali live

Fulminazioni live meteo

Sat Visible

Satellite visibile

Sat Infrared

Satellite infrarosso

Estofex Allerta

Fulminazioni live meteo

 
Vai all'inizio della pagina